CRM a confronto: Zoho CRM vs. Saleforce

Home/Zoho CRM/CRM a confronto: Zoho CRM vs. Saleforce

CRM a confronto: Zoho CRM vs. Saleforce

Le aziende utilizzano il loro CRM per memorizzare i dati dei clienti, monitorare le vendite e le attività di servizio, fare le previsioni di vendita e misurare l’efficacia dei programmi di marketing. Di conseguenza, il CRM è rapidamente diventato uno degli strumenti di business più importanti sul mercato – una sorta di coltellino svizzero per chi lavora con i clienti.

In molti ambienti, parlando di “CRM” porta subito alla mente Salesforce. Quest perché Salesforce è stata la prima piattaforma cloud-based ed ha costantemente fatto la parte del leone sul mercato.

Ma Salesforce non è l’unico CRM sul mercato e non è necessariamente la scelta migliore per la tua azienda. Esistono diverse alternative, tra cui Microsoft Dynamics, SugarCRM, Zoho, e altri.

Ma in questo post vogliamo confrontare Salesforce a Zoho CRM, contrapponendo quindi il leader di mercato nel cloud CRM contro il suo più piccolo concorrente meno costoso. Se stai leggendo questo post, probabilmente stai anche valutando di scegliere uno dei due. Dato che questa decisione può influire sulla tua produttività e redditività per gli anni a venire, è importante dare uno sguardo più da vicino. Il nostro confronto si concentrerà sui sistemi, i prezzi, le caratteristiche e le integrazioni – in altre parole, quello che si ottiene a fronte di ciò che paghiamo.

Zoho vs. Salesforce: Panoramica delle aziende

Salesforce, come forse saprai, è il numero uno dei CRM sul mercato, almeno per quota di mercato e per il fatturato. Azienda nata nel 1999 e diventa subito il primo fornitore SaaS (software-as-a-service). Con un’offerta pubblica iniziale di $ 110 milioni e il titolo quotato in borsa, “CRM” Salesforce era destinato per una crescita astronomica. Ora vanta 150.000 abbonati e oltre 6 miliardi di $ di fatturato.

Tra i clienti più importanti di Salesforce ci sono Coca-Cola, Delta Air Lines e la Croce Rossa Americana.

Anche se non è una società giovane, Zoho ha certamente una “storia del brand.” La più umile Zoho ha iniziato nel 1996 come fornitore di IT management chiamandosi AdventNet Inc. Originariamente era concentrata su clienti aziendali e non lanciò ancora la suite web Zoho che conosciamo e amiamo fino dal boom del SaaS, nel 2005.

Al momento Zoho è ancora una società privata, con sede a Pleasanton, CA. La maggior parte dei suoi clienti sono piccole imprese del settore della tecnologia, della consulenza, dei media e del settore immobiliare, ma con un’offerta di soluzioni per le aziende di ogni dimensione e settore.

Sistemi e prezzi

Salesforce si considera come una “piattaforma clienti di successo”, che significa che tutti i loro diversi prodotti si integrano tra loro, ma la maggior parte dei clienti sceglie Sales Cloud, Service Cloud o Marketing Cloud: tutti hanno un prezzo a parte. Poiché le applicazioni Service Cloud e marketing Cloud sono tipicamente marginali, ci concentreremo su Sales Cloud per la maggior parte dei nostri punti di confronto.

Sales Cloud di Salesforce è disponibile in quattro edizioni: SalesforceIQ CRM Starter (out-of-the-box CRM per un massimo di cinque utenti), Lightning Professional, Lightning Enterprise e Lightning Unlimited, che aggiunge il supporto 24/7, formazione online e altri servizi premium . Sebbene il prezzo è per utente, queste versioni enterprise sono notoriamente costose.

Zoho CRM è diviso in tre livelli di prodotto (Standard, Professional, Enterprise) in base alle caratteristiche e al supporto. Il prezzo è calcolato per utente/mese. Facendo il confronto, il prezzo della edizione Enterprise è quasi il 90% in meno rispetto alla Lightning Unlimited di Salesforce . Zoho offre anche la fatturazione mese per mese, a differenza di Salesforce, che richiede un contratto annuale per tutti i nuovi clienti.

Caratteristiche

Come con qualsiasi soluzione di business, è importante prendere in considerazione le funzionalità. Se una soluzione non ha le perfomance di cui abbiamo bisogno, se non è in grado di supportare i flussi di lavoro importanti per la tua squadra e se non è in grado di fornire i risultati che si allineano con i tuoi obiettivi, ovviamente non è una buona soluzione. Per aiutarti a valutare questo, confrontiamo Zoho e Salesforce sulla base di alcune delle caratteristiche più critiche (e più popolari) di un CRM: la gestione dei contatti, il reporting e e le funzionalità mobili.

Gestione dei contatti

La gestione dei contatti è uno dei componenti più importanti di un qualsiasi CRM. La capacità di memorizzare e costruire profili ricchi di dati di tutti i clienti, dei prospect e degli account farà risparmiare innumerevoli ore di lavoro e di euro durante l’esecuzione di una campagna e lo sviluppo delle vendite. Entrambe le piattaforme offrono funzioni per l’aggiunta e la gestione dei contatti, così come i lead, gli account e le opportunità di business.

Il database di Salesforce memorizza i dati cliente, la cronologia delle comunicazioni, le attività connesse e tanto altro per ogni contatto. È inoltre possibile inserire dati social dalla maggior parte delle grandi reti per una visione più approfondita dei tuoi clienti. Se hai importato lead da campagne di marketing, è possibile monitorare l’attività in tempo reale e spostarli senza soluzione di continuità nella vostra pipeline di vendita.

Neanche le funzioni di gestione dei contatti di Zoho CRM vi deluderanno. È possibile registrare i numeri di telefono, e-mail, appunti di riunioni, to-do list, documenti e molto altro ancora, senza mai lasciare il sistema, tanto più che Zoho si integra con la maggior parte delle applicazioni office più famose.

Si possono utilizzare l’importazione guidata Zoho, i Web Form o le CRM API Zoho per importare facilmente i contatti da altre applicazioni aziendali di terze parti. La funzione social integrata di Zoho CRM estrae i dati da Google+, Facebook e Twitter e consente di tenere traccia delle conversazioni social che coinvolgono i tuoi contatti, i prospect e i clienti (un vantaggio rispetto a Salesforce, che richiederebbe un add-on a pagamento per questa funzione).

Zoho offre anche funzioni di gestione dei lead per aiutarti a convertirli in contatti, account e opportunità di business.

Reporting

Entrambe le piattaforme forniscono una serie di strumenti per aiutare i decison-makers ad analizzare i dati sui ricavi, l’acquisizione di nuovi clienti, i programmi di marketing, etc.

Salesforce offre una dashboard e dei report preconfigurati che consentono di monitorare il volume dei lead, i tassi di conversione, le previsioni di vendita e altre metriche senza dover coinvolgere il tuo analista di dati per manipolare e unire enormi fogli di calcolo. È possibile accedere a decine di report predefiniti, oppure utilizzare il Generatore di report per creare un report personalizzato. Basta trascinare e rilasciare i campi e filtri che si desidera, selezionare un tipo di grafico, e il gioco è fatto.

Se hai bisogno di opzioni di reporting più avanzate per i manager delle vendite o per i CFO/CRO, è possibile acquistare i Analytics Onda add-on con un ulteriore costo per utente.

Nella scheda Dashboard di Zoho CRM, è possibile accedere a strumenti di analisi simili. Lo “strumento di monitoraggio Opportunità “, per esempio, offre una visione completa di tutte le attività di vendita, tra cui le dimensioni dell’affare, la fonte del lead, le informazioni sui concorrenti e tutti gli altri parametri selezionati (utilizzando il menu a discesa). Tutti i report delle vendite, marketing, supporto e moduli di inventario sono completamente personalizzabili, oltre ai più di 40 rapporti standard già disponibili con un clic.

Funzionalità di reporting avanzate sono disponibili grazie a Zoho Reports (per creare imbuti di vendita, analizzare rapporti di vincita/perdita, fare previsioni, etc.). Zoho Reports è tecnicamente un add-on, ma è incluso nel prezzo base di tutte le edizioni a pagamento di Zoho CRM.

Funzionalità per dispositivi mobili

Entrambi i fornitori offrono applicazioni native mobile per dispositivi Android e iOS – un beneficio non da poco, considerando che molti fornitori forniscono solo una interfaccia web mobile.

Le applicazioni mobili di Zoho CRM includono calendari/pianificazioni, geolocalizzazione (per trovare i prospect nei dintorni), check-in degli appuntamenti, newsfeed del team e, naturalmente, l’accesso al sistema di base. E’ possibile comporre delle call conferences direttamente dalla app che verranno poi registrate direttamente nel CRM. Se si perde la copertura cellulare e wireless, l’applicazione si sincronizzerà automaticamente con i dati quando si è di nuovo online.

Salesforce fornisce una gamma simile di funzionalità mobili: calendari, aggiornamenti, gestione delle attività, cruscotti mobili, condivisione di file, etc. Anche con Salesforce è possibile comporre delle conference calls direttamente dalla app e registrare facilmente le note in seguito.

In termini di usabilità, non ci dovrebbe essere nessun tipo di reclamo per entrambe le piattaforme. Entrambe le applicazioni hanno 4/5 stelle su migliaia di valutazioni su Google Play Store.

App e integrazioni

L’integrazione orizzontale può essere un grande punto di forza per un software CRM. Come acquirente, si desidera una soluzione che può facilmente scambiare dati con gli altri sistemi aziendali e fornire la flessibilità quando se ne ha bisogno. Che cosa succede, per esempio, se si decide di portare nel CRM la funzionalità di gestione dei ticket per il vostro team di supporto? O  un add-on per la gestione del progetti nel team di progetto?

La suite dei prodotti online di Zoho offre una buona selezione di applicazioni aziendali e integrazioni native con la maggior parte dei programmi per l’ufficio più importanti (Google for Work, Outlook, ecc). In termini di volume di integrazione pura, Salesforce ha la meglio. La sua leggendaria AppExchange vanta oltre 2.900 applicazioni basate sulla piattaforma Salesforce e progettati per estendere le funzionalità di vendita, marketing, servizio clienti, IT, finanza, risorse umane e altri mercati verticali.

Anche se non si possono certo usare 2.900 applicazioni in una sola volta, la possibilità di espandere è un chiaro vantaggio.

Prendere la decisione finale

Se siete alla ricerca di un sistema altamente avanzato, chiedete un preventivo per Salesforce (il prezzo può variare a seconda delle vostre intenzioni di utilizzo, dalle dimensioni del team e dalle esigenze di implementazione).

Se invece state partendo dalle basi e volete risparmiare sui costi, Zoho è certamente la soluzione migliore. Ma senza dover rinunciare a funzionalità e caratteristiche che, pagando molto di più, troverete anche in Salesforce.

Come al solito, la questione non è “cosa è meglio?”, ma “cosa è meglio per le vostre esigenze e il budget?”

Se hai difficoltà a decidere, ci piacerebbe aiutarti. Chiama uno dei nostri consulenti per una consulenza gratuita o utilizzare il nostro modulo per chiedere informazioni.

Ti illustreremo nel dettaglio i vantaggi economici e funzionali nello scegliere Zoho CRM rispetto a Salesforce.

Di | 2017-06-17T17:10:16+00:00 20 febbraio 2017|Zoho CRM|0 Commenti

Chi è l'autore:

Microsoft Office Solutions Consultant, Cloud Specialist & Solution Architect Specialist CRM. Le mie specializzazioni? Le piattaforme Office 365, Zoho CRM e le app di Zoho. Lavoro in STESA come Cloud Specialist e Solution Architect Specialist CRM.

Scrivi un commento